Come scrivere titoli, articoli e CTA: 44 schemi di copywriting per il web
25226
post-template-default,single,single-post,postid-25226,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-17.2,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,wpb-js-composer js-comp-ver-5.6,vc_responsive

Scrivere per il web: 44 schemi di copywriting per titoli, articoli e CTA

44 Formule di copywriting scrivere per il web

Scrivere per il web: 44 schemi di copywriting per titoli, articoli e CTA

Questo è un post utile: la sostanza non è mia, ma è un articolo ricco di suggerimenti utili per chiunque voglia imparare come scrivere titoli, articoli, oggetti per le EMail, blog post, landing page. Fra questi modelli di copywriting, infatti, troverete sicuramente molti stimoli per imparare a scrivere bene on line.
Dicevo, però, che non è mio, infatti è la traduzione di un bell’articolo sulle formule di copywriting scritto in inglese. Dato che anche io stavo realizzando per conto mio una cosa simile, ho pensato che tanto valeva cominciare lì, dove altri sono già arrivati.
Per la traduzione ho chiesto una mano alla brava Alessia Cornali, dopodiché mi sono permesso di fare qualche leggera modifica all’originale, per adattare il testo a noi italiani. Spero in questo modo di aver dato un aiuto a chi l’inglese non lo conosce, a chi lo conosce poco e a chi, pur conoscendolo, trova più comodo informarsi e studiare in italiano.
Ultima nota: molte delle formule di copywriting elencate qui hanno una spiegazione troppo breve e spero di riuscire a breve ad approfondirlo e a completarlo con altre informazioni. E ora… buona lettura ;)

44 Copywriting Formulas To Level Up Your Content Marketing
(44 Formule di copywriting per migliorare il tuo Content Marketing)

È facile farsi venire un esaurimento nervoso quando scrivi regolarmente contenuti per il web. A volte le idee per scrivere bene non arrivano e altre volte ne hai troppe per riuscire ad esprimerle scrivendo un buon articolo online. Ma non preoccuparti. I più grandi esperti di copywriting online hanno già trovato moltissime soluzioni.

Nel corso dei decenni hanno testato, sviluppato e diffuso schemi collaudati che ti permetteranno di scrivere online in modo fluido e gratificante. E la cosa bella è che funzionano davvero! In questo articolo capirai in che modo gli schemi di copywriting possono aiutarti, quali usare e quando farlo. Di conseguenza, risparmierai tempo e sarai in grado di scrivere per il web in modo più convincente e veloce.

Partiamo:

Scrivere Bene: perché dovresti usare gli schemi di copywriting?

A questo punto potresti grattarti la testa e pensare: perché dovrei usare degli schemi per scrivere articoli online? Non renderebbero il mio lavoro più difficile? Con più cose da ricordare, la mia testa non rischia di esplodere per un sovraccarico di informazioni?

Bene, reggiti forte. Il punto è che gli schemi sono pensati per chi ha bisogno di scrivere in modo efficace per il web: non devi avere il terrore della pagina bianca, perché nella loro semplicità ti suggeriranno cosa scrivere e in che modo – liberando spazio nel cervello per la tua creatività. E, se sei preoccupato di non ricordarli tutti, non preoccuparti. Abbiamo messo insieme i 44 schemi migliori, utilizzati per anni dai copywriter più esperti. Puoi usare tutte queste formule nel tuo blog e non solo.

Per esempio:

  • Nelle introduzioni
  • All’interno degli articoli
  • Nei titoli
  • Nelle pagine di Lead Generation
  • Nelle Sales Page

E in qualunque altro posto usi il copywriting. Tutto quello che devi fare ora è aggiungere questo post ai segnalibri e continuare a leggere.

Come scrivere un titolo per il tuo blog: schemi di copywriting efficaci

I titoli servono a catturare l’attenzione dei lettori e ad incoraggiarli a leggere gli articoli del blog. Scrivere per il web significa spesso cominciare proprio dal titolo. Il problema è che esistono molti modi per scrivere i titoli e spesso servono ore per trovare quello perfetto.

Gli schemi che seguono, invece, (oltre a farti risparmiare tempo) ti forniscono ottime idee per scrivere titoli per il web avvincenti e possono essere usati anche come oggetto delle e-mail e nelle intestazioni delle Landing Page.

1. Chi altro…?

La formula “Chi altro…” è l’alternativa creativa al solito titolo “Come fare a”: includendo i lettori nel titolo dai un senso di connessione e personalizzazione alla tua scrittura online.

Ecco alcuni esempi:

  • Chi altro scrive meglio di sera?
  • Chi altro ama questo plug-in per la Lead Generation?

 

2. Il segreto di…

Questo schema è perfetto per scrivere titoli che facciano sentire i lettori coinvolti, come se fossero a conoscenza di alcune informazioni confidenziali. Crea una risposta emotiva. Se i lettori non fanno clic per entrare e leggere, non scopriranno il segreto e verranno lasciati idealmente fuori.

Ecco alcuni esempi:

  • Il segreto per scrivere un blog di successo
  • Il segreto delle Landing Page che convertono alla grande

 

3. Ecco un metodo che aiuta [Destinatari] a [Beneficio che puoi fornire]

Con questo schema di copywriting stai dicendo ai tuoi lettori che puoi aiutarli su un argomento molto specifico. Li stai aiutando a trovare ciò di cui hanno bisogno (e magari non sapevano di cercare).

Ecco alcuni esempi:

  • Ecco un metodo che aiuta i blogger a scrivere gli incipit migliori
  • Ecco un metodo che aiuta gli esperti di marketing a ottenere più lead

 

4. Modi poco conosciuti per…

La formula dei “Modi poco conosciuti” attinge al senso di scarsità, uno dei principi base della persuasione, elaborati dallo psicologo Robert Cialdini, e che devi conoscere se vuoi scrivere bene per il web. Per i tuoi lettori, questo si traduce in “non molte persone lo sanno, ma io te lo sto dicendo”. La gente ama trovarsi dove si scoprono le informazioni migliori. Usando questa strategia per il titolo di un articolo, gli stai metaforicamente aprendo la porta.

Ecco alcuni esempi:

  • Modi poco conosciuti per migliorare la tua SEO
  • Modi poco conosciuti per facilitare la ricerca delle parole chiave

 

5. Sbarazzati di [Problema] una volta per tutte

A chi non piacerebbe eliminare definitivamente un problema dalla propria vita? Qui tu stai promettendo di farlo per i tuoi lettori ed è una dichiarazione impegnativa. Se usi questa idea per scrivere i tuoi titoli, assicurati di essere all’altezza di questa promessa con i tuoi contenuti.

Ecco alcuni esempi:

  • Sbarazzati dei commenti spam una volta per tutte
  • Sbarazzati dei titoli a bassa conversione una volta per tutte

 

6. Ecco un modo rapido per [Risolvere un problema]

Il tempo è essenziale. I tuoi lettori non ne hanno per soluzioni lunghe e complicate ai loro problemi. Con questa formula, crei un titolo con cui  dimostri loro che capisci che il loro tempo è prezioso e sei disposto a dare consigli rapidi per risolvere i loro problemi, in modo che possano andare avanti con la loro giornata.

Ecco alcuni esempi:

  • Ecco un modo rapido per scrivere un ottimo titolo
  • Ecco un modo rapido per togliere i graffi dalla carrozzeria della tua auto

 

7. Ora puoi [Avere o Fare Qualcosa di Desiderato] [Incredibile Circostanza]

Questa tipo di titolo è perfetto per dimostrare ai tuoi lettori che possono ottenere qualcosa con grandi risultati. L’uso di un linguaggio positivo aiuta a costruire un buon rapporto con i lettori e mostra come li supporti nelle loro ricerche.

Ecco alcuni esempi:

  • Ora puoi concludere un contratto al primo appuntamento
  • Ora puoi scrivere un titolo che ottenga più clic

 

8. [Fai qualcosa] Come [Esperto Mondiale]

Quando non hai idee per scrivere un titolo, puoi ottenere ottimi risultati citando una fonte autorevole (sull’argomento) come esempio. La natura umana aspira ad essere migliore; e a chi è meglio assomigliare se non un esperto di settore che ha già avuto successo in quel campo?

Ecco alcuni esempi:

  • Scrivi una copy persuasivo come David Ogilvy
  • Guida un team come José Mourinho

 

9. [Avere/Costruire] di cui essere orgoglioso

L’introduzione di un elemento di orgoglio nei titoli degli articoli crea una connessione emotiva con i tuoi lettori. Lascia passare il messaggio che non solo sei orgoglioso di ciò che fanno o creeranno (usando i tuoi consigli), ma anche che sei orgoglioso di loro nello specifico.

Ecco alcuni esempi:

  • Costruisci un blog di cui puoi essere orgoglioso
  • Coltiva un orto di cui essere orgoglioso

 

10. Ciò che tutti dovrebbero sapere…

Quando usi questa formula, stai dicendo ai tuoi lettori che dovrebbero già sapere qualcosa. Attinge alla loro paura di perdersi qualcosa. Se non conoscono questa “cosa” potrebbero perdere un’opportunità di apprendimento?

Ecco alcuni esempi:

  • Ciò che tutti dovrebbero sapere sulla scrittura per il Web
  • Ciò che tutti dovrebbero sapere prima di acquistare una casa

📌 Vuoi migliorare la tua capacità di scrivere? Queste formule ti aiutano ad essere più veloce, ma scrivere significa anche saper definire bene i concetti, saper scegliere con cura le parole e molto altro. Se vuoi approfondire questi temi, ho progettato “4 Laboratori di scrittura professionale” dedicati a chi voglia imparare a scrivere in modo più chiaro e coinvolgente. Scrivi se vuoi saperne di più.

11. [numero] [oggetto] [persona] ameranno

Usa questo titolo ultra-specifico nel tuo blog se vuoi targettizza i lettori ideali, che si sentiranno come se l’articolo fosse stato scritto per loro, il che porta a percentuali di clic più alte.

Ecco alcuni esempi:

  • 10 tecniche infallibili per scrivere bene che tutti i blogger adoreranno
  • 9 +1 tecniche per la scrittura su Instagram che tutti gli influencer adoreranno

 

12. Come [azione] Quando [azione]: [persona] Edition

Quando la gente è in cerca di risposte, probabilmente si troverà a scrivere “come” all’inizio della domanda su Google. Questo idea per i titoli del blog fa un ulteriore passo, specificando “quando” insieme al tipo di persona a cui è rivolta la ricerca, per renderla adatta al lettore tipo.

Ecco alcuni esempi:

  • Come stare al sicuro quando si viaggia all’estero: Nomadi Digitali Edition
  • Come mangiare sano quando conduci uno stile di vita frenetico: Vegan Edition

 

13. La Guida (friendly) per [persona] a [attività] (inciso finale)

Quando usiamo il termine “guida” in un titolo, ciò implica che il contenuto sarà affrontato approfonditamente. Lo schema di questo titolo è perfetto se hai intenzione di scrivere un articolo per il blog che sia lungo ma mirato anche a un gruppo specifico di persone. L’inciso finale ha la funzione del gancio, perché evidenzia un problema che i lettori stanno comunque cercando di risolvere.

Ecco alcuni esempi:

  • La guida asma-friendly per fare esercizio (e renderlo un’abitudine)
  • La guida animal-friendly per condurre una dieta a base vegetale (e non rinunciare agli hamburger)

 

14. Perché [azione]: ogni [persona] dovrebbe essere a conoscenza di [qualcosa]

Iniziare il titolo di un articolo con “perché” (ha avuto luogo una certa situazione), attira l’attenzione del lettore. Abbinaci una categoria di persone e una dichiarazione pertinente di cui questo particolare gruppo dovrebbe essere a conoscenza e avrai un titolo vincente.

Ecco alcuni esempi:

  • Perché ho dipinto il mio salotto di verde: ogni designer di interni dovrebbe conoscere questi difetti nella combinazione di colori
  • Perché mi sono sbarazzato delle mie auto classiche: ogni appassionato di motori dovrebbe sapere cosa c’è davvero sotto il cofano

 

15. [Numero] Modi per [Azione] Il tuo [Qualcosa] senza dover [Azione] [Oggetto]

A volte possiamo avere problemi a raggiungere un certo risultato a causa di un ostacolo, che può essere il tempo o il denaro. Questa idea per i titoli è semplice da applicare perché evidenzia questo problema e offre una soluzione.

Ecco alcuni esempi:

  • 5 modi per aumentare il tuo coinvolgimento su Instagram senza dover passare ore, ogni giorno, sul tuo telefono
  • 9 modi per ridurre le spese personali senza rinunciare al cappuccino quotidiano

 

16. [Numero] Segni che [Soggetto] [azione] (Non preoccuparti: [inciso finale])

L’idea per scrivere questo titolo è di dividerlo in 2 parti: la prima parte racconta ai lettori un problema che si sta verificando, la seconda parte li rassicura (che tutto andrà per il meglio). Mostrare il prima e il dopo di una situazione, è una tecnica che ti consente di scrivere per il web facendo immergere il lettore nel problema che tu gli risolvi.

Ecco alcuni esempi:

  • 7 segni che il tuo corpo sta invecchiando (non preoccuparti: puoi combatterli)
  • 4 segni che i tuoi sforzi nel marketing non avranno successo (non preoccuparti: ecco alcuni suggerimenti)

 

17. [Azione] per [Tempo] [Risultato]

Puoi usare lo schema di questo titolo se il risultato menzionato si basa sul passare un certo tempo a compiere una determinata azione.

Ecco alcuni esempi:

  • Esegui questi esercizi cerebrali per 10 minuti ogni giorno per aiutarti a ricordare meglio
  • Elimina la carne rossa dalla tua dieta per 14 giorni e non ti sarai mai sentito meglio

 

18. Anche [Chi/Cosa] può [azione] [dichiarazione finale]

Un po’ di ispirazione può aiutare chiunque ad agire, sia che si tratti di acquistare un prodotto che di fare clic su un titolo. Questo schema dice al lettore “ehi, puoi farlo anche tu!”

Ecco alcuni esempi:

  • Anche un apprendista social media manager può convertire bene grazie allo studio della scrittura su Facebook
  • Anche un principiante può costruire un sito Web WordPress completamente funzionale, senza conoscere il codice

 

19. [Azione] i tuoi [competitors/nemici] a [azione] [risultato]

Se sei un esperto di marketing e il tuo obiettivo è migliorare il posizionamento su Google, allora l’idea di scrivere un titolo che menziona “battere i tuoi concorrenti” ti sembrerà molto interessante. Questo schema trasmette l’importanza di essere competitivi, suggerendo un obiettivo o spingendo a una determinata azione.

Ecco alcuni esempi:

  • Batti i tuoi concorrenti al primo posto su Google usando queste 5 tattiche SEO
  • Sconfiggi la concorrenza delle altre rosticcerie, migliorando la tua vetrina con questi 5 trucchi

 

20. Noi [verbo] [oggetto]: ecco cosa abbiamo imparato

Questo schema di copywriting per scrivere bene online si basa sulla presentazione di un caso di studio. Il titolo mostra un’azione che hai intrapreso e il contenuto fornirà i risultati.

Ecco alcuni esempi:

  • Abbiamo analizzato quasi 1 milione di titoli: ecco cosa abbiamo imparato
  • Abbiamo creato 25 set di Lego Creator: ecco cosa abbiamo imparato

 

Scrivere articoli per il blog: gli schemi di copywriting migliori

Esistono molti modi (alcuni migliori e alcuni peggiori) per scrivere articoli sul blog. Lo stesso si può dire per le pagine del sito e per tutte le altre aree copy importanti. Gli schemi che seguono ti aiuteranno a organizzare la tua scrittura in modo da ottenere i risultati di cui hai bisogno:

 

21. AIDA: attenzione, interesse, desiderio, azione

Una delle formule di scrittura più note tra i copywriter è quella di AIDA.

Ecco cosa significa:

  • Attenzione: attira l’attenzione del lettore
  • Interesse: genera interesse e curiosità
  • Desiderio: fornisci loro qualcosa che desiderano di più
  • Azione: convincili ad agire

Ecco un esempio:

  • Attenzione: vuoi sapere quali piattaforme di email marketing esistono per le piccole imprese?
  • Interesse: rendi curioso il lettore con fatti e statistiche pertinenti
  • Desiderio: fornisci un case study o un esempio di successo
  • Azione: incoraggiarlo a provare la piattaforma

 

22. PAS: Problema, Agitazione, Soluzione

PAS è un’altra formula popolare per chi si occupa di copywriting. È semplice ma estremamente efficace, dimostrando che a volte “semplice” è molto meglio di qualsiasi altra cosa. Ha infinite applicazioni anche nei titoli per scrivere le email e nei post sui social media.

Ecco come funziona:

  • Problema: esponi un problema noto ai tuoi lettori
  • Agitazione: usa l’emozione per amplificare il problema e ingrandiscilo
  • Soluzione: offri al lettore una soluzione al problema

Ecco un esempio:

“Stai spudoratamente rovinando il tuo blog (questo lo salverà)”

  • Problema: stai rovinando il tuo blog
  • Agitare: spudoratamente è una parola emotivamente agitante
  • Soluzione: questo lo salverà: stai fornendo una soluzione per salvarlo

 

23. IDCA: interesse, desiderio, convinzione, azione

Simile ad AIDA, questa formula stimola ulteriormente l’attenzione nei momenti in cui hai già l’attenzione del lettore. L’obiettivo è rassicurare e convincere i lettori ad agire.

Ecco come funziona:

  • Interesse: crea interesse
  • Desiderio: fai desiderare qualcosa ai tuoi lettori
  • Convinzione: rassicurali e convincili
  • Azione: indirizzali verso l’azione

 

24. ACCA: avvertimento, comprensione, convinzione, azione

ACCA è una variante di AIDA incentrata sulla chiarezza e sulla comprensione. Ricorda che scrivere per il web significa soprattutto far fare poca fatica al lettore, spiegandogli subito come puoi essergli utile.

Ecco come funziona:

  • Avvertimento: fai conoscere ai tuoi lettori un problema
  • Comprensione: aggiungi chiarezza. Spiega come il problema li riguarda e fagli sapere che hai una soluzione
  • Convinzione: crea convinzione, un modo per incoraggiarli ad agire
  • Azione: indirizzali nell’azione

 

25. AIDPPC: attenzione, interesse, descrizione, persuasione, prova, chiusura

Robert Collier ha inventato questa variante di AIDA. Credeva che questo fosse il miglior modo per creare una lettera di vendita.

Ecco come funziona:

  • Attenzione: attira l’attenzione del tuo lettore
  • Interesse: genera interesse e curiosità
  • Descrizione: descrivi il problema, la soluzione e fornisci al lettore maggiori dettagli
  • Persuasione: persuadi i lettori ad agire
  • Prova: fornisci una prova. Dimostra ai tuoi lettori che possono fidarsi di te
  • Chiusura: chiudi con un invito all’azione

 

26. AVPPA: attenzione, vantaggio, prova, persuasione, azione

Ecco come funziona:

  • Attenzione: attira l’attenzione dei lettori
  • Vantaggio: offri loro qualcosa di vantaggioso
  • Prova: dimostra che ciò che dici è vero/affidabile
  • Persuasione: persuadili a sfruttare il vantaggio che è così prezioso per loro
  • Azione: convincili ad agire

 

27. PPPP (Picture, Promise, Prove, Push): dipingi, prometti, prova, spingi

Questo schema di Henry Hoke, Sr utilizza i quattro capisaldi del copywriting e attinge allo storytelling per creare una connessione emotiva con il lettore di grande effetto.

Ecco come funziona:

  • Dipingi: dipingi un’immagine attraverso lo storytelling per creare un desiderio rispetto alla tua offerta
  • Prometti: mostra i vantaggi che prometti di offrire
  • Prova: dimostra attraverso casi di studio, testimonianze e altre prove che stai spingendo i lettori nella direzione giusta
  • Spingi: inducili ad agire attraverso un attento incoraggiamento

 

28. La formula 6+1

La formula 6 +1 è stata creata da Danny Iny come alternativa all’AIDA e si concentra sull’importanza dell’uso del contesto nel copywriting

  • Fase 1: proteggere il contesto rispondendo alle domande; “Tu chi sei? Perché mi stai parlando?”
  • Fase 2: ottenere l’attenzione del pubblico
  • Fase 3: far desiderare qualcosa ai tuoi lettori
  • Fase 4: spiegare cosa accadrebbe se non si intervenisse subito
  • Fase 5: offrire la tua soluzione
  • Fase 6: invitare all’azione

 

29. Quest (Qualify, Understand, Educate, Stimulate/Sell, Transition): Preparazione, Comprensione, Educazione, Vendita, Trasformazione

La formula di copywriting QUEST funziona così:

  • Preparazione: prepara il lettore a ciò che sta per leggere
  • Comprensione: mostra al tuo pubblico che lo capisci
  • Educazione: educa il lettore alla soluzione del problema in questione
  • Vendita: Vendi la soluzione al lettore
  • Trasformazione: trasforma il tuo lettore in cliente

 

30. AICDVSAAO

Questo schema è utile da usare per la sua natura quasi graduale. Usando questa sequenza scriverai un articolo per il blog completo e otterrai risultati in pochissimo tempo.

Ecco come funziona:

  • Attenzione: attira l’attenzione del lettore
  • Interesse: genera interesse e curiosità
  • Credibilità: fornisci un motivo per cui dovrebbero fidarsi di te
  • Dimostrazione: dimostralo attraverso esempi e testimonianze
  • Vantaggio: spiega in che modo il lettore trarrà vantaggio dalla tua offerta
  • Scarsità: introduci il principio di scarsità attraverso, per esempio, un’offerta limitata nel tempo
  • Azione: fai agire il lettore
  • Avviso: avvisa il lettore delle conseguenze della mancata azione
  • Ora: rendi il tutto più urgente, in modo che agiscano ora.

 

31. Pastor: problema, amplificazione, soluzione, testimonianza, offerta, risposta

La formula PASTOR è di John Meese. È un’ottima soluzione per scrivere per il web testi di diverso tipo: Landing Page, Sales Pages e articoli per un blog di successo.

Ecco come funziona:

  • Problema: spiegare un problema al lettore
  • Amplificazione: amplifica il problema mostrando le conseguenze nel non risolverlo
  • Soluzione: racconta una storia di qualcuno che ha risolto il problema utilizzando la tua soluzione in modo efficace
  • Testimonianza: prova ulteriormente la tua buona fede con testimonianze di vita reale
  • Offerta: spiega qual è la tua offerta
  • Risposta: termina il tuo copy con un invito all’azione che spiega cosa dovrebbero fare i lettori dopo

 

32. FPCI: famigliarità, pubblico, costo, istruzione

Questo schema, più che uno schema di scrittura, è uno schema da usare prima di iniziare un articolo per farsi 4 domande di base e decidere:

  • Famigliarità: quanta famigliarità c’è tra il tuo blog e il tuo pubblico? Devi sviluppare questa familiarità per generare fiducia?
  • Pubblico: chi costituisce il tuo pubblico di riferimento?
  • Costo: quanto costa il tuo prodotto o servizio che stai offrendo?
  • Istruzione: devi insegnare qualcosa al tuo pubblico prima di concludere l’offerta?

📌 Idea: puoi usare questi schemi anche per sviluppare storie, presentazioni e video. Se, quando prepari il tuo calendario editoriale, non sai di cosa parlare, trovi qui una lunga lista di idee e argomenti per i tuoi contenuti digitali sui social e nel blog.

Scrivere per il web: schemi di Copywriting per le Call To Action

Ormai dovresti conoscere l’importanza di saper scrivere bene le call to action. Nel processo di scrittura per il web, le CTA sono la parte più concreta, quella che muove le conversioni. Senza le Call To Action, i tuoi lettori non sapranno cosa fare dopo aver letto un articolo o una pagina del tuo blog. Le CTA li indirizzeranno esattamente dove vuoi che vadano. Diamo un’occhiata ad alcuni schemi che renderanno molto più semplice la creazione delle CTA.

33. TPSC (Text, Placement, Size, Colour): testo, posizionamento, dimensioni, colore

La formula TPSC copre le quattro aree chiave da considerare quando si crea un pulsante con una CTA:

  • Testo: il testo deve essere chiaro, breve e diretto. Dovrebbe anche offrire valore creando urgenza
  • Posizionamento: il pulsante dovrebbe trovarsi nel punto più logico, preferibilmente sopra la chiusura
  • Dimensioni: non dovrebbe essere così grande da distrarre il lettore, ma non così piccolo da essere trascurato
  • Colore: usa il colore e gli spazi bianchi per far risaltare il tuo pulsante dal resto del tuo sito web

 

34. Elements Of An Offer Formula

Se non sai ancora come scrivere una CTA efficace, Elements Of An Offer Formula, spiega esattamente cosa dovresti includere.

Ecco i punti chiave:

  • Mostra cosa otterrà il lettore
  • Stabiliscine il valore
  • Offri un bonus (se rispetta determinate condizioni)
  • Visualizza il prezzo
  • Banalizza il prezzo, facendolo apparire irrilevante
  • Offri una garanzia di rassicurazione
  • Minimizza il rischio. Ad esempio: se la tua soluzione non funziona al 100% dopo X giorni, ti offriremo un rimborso completo
  • Rendi la tua offerta limitata per un certo periodo di tempo o persone per mostrarne scarsità

 

35. RAD (Require, Acquire, Desire): Richiesta, Acquisizione/comprensione, Desiderio

Questa formula tiene conto delle 3 cose che devono accadere prima che qualcuno faccia clic sulla tua CTA, che sono:

  1. I visitatori devono trovare le informazioni di cui hanno bisogno
  2. I visitatori devono essere in grado di capire facilmente la tua CTA
  3. Devono desiderare ciò che c’è oltre la tua CTA

Questo ti fornisce esattamente ciò di cui hai bisogno per creare l’invito all’azione perfetto.

Ecco come funziona:

  • Richiesta: dai ai tuoi lettori le informazioni di cui hanno bisogno prima della CTA
  • Comprensione: semplifica la CTA
  • Desiderio: fagli desiderare ciò che offre la tua CTA

 

36. Pulsante “Voglio”

Questa formula è semplice e piuttosto auto-esplicativa. Riempi semplicemente gli spazi vuoti per creare una CTA per il tuo pulsante:

  • Voglio __________
  • Voglio che tu __________

Ecco alcuni esempi:

  • Voglio ottenere più conversioni
  • Voglio che tu mi mostri come ottenere più conversioni

 

37. Pulsante “Ottieni”

Simile alla formula di cui sopra: basta semplicemente riempire lo spazio. Aggiungi il testo al tuo pulsante “Ottieni” spiegando ciò che riceveranno i tuoi lettori se fanno clic su di esso.

Ecco alcuni esempi:

  • Ottieni una lista dei migliori schemi di copywriting
  • Ottieni una guida su come scrivere un blog personale

 

Scrivere per il web: e-mail, schemi di copywriting per oggetti di successo

I seguenti schemi sono stati progettati per gli spazi di oggetto delle e-mail, ma funzionano altrettanto bene anche in altre aree del blog. Molti possono essere utilizzati, con grande efficacia, anche come titoli degli articoli del blog.

38. Lo Schema Report

Lo schema report viene utilizzato nei i titoli delle news e può essere una buona soluzione per i blog che si concentrano su temi di tendenza.

Ecco come funziona:

  • Nuovo [Agenzia/Istituto di ricerca] approvato [Processo/Dispositivo]+[Vantaggio]
  • Innovativo [Sistema/Processo/Prodotto]+[Vantaggio]
  • Presentazione di [Tecnica/Sistema/Processo]+[Vantaggio/Mistero]

Ecco alcuni esempi:

  • Il nuovo istituto di ricerca di marketing rivela i segreti per ottenere delle campagne di successo
  • Questa tecnica di posta elettronica innovativa raddoppia le percentuali di clic rate

 

39. Lo Schema Dati

Lo schema dati utilizza le statistiche per aumentare l’interesse e la curiosità in un titolo. Scrivere per il web non significa solo scrivere storie, anzi, spesso sono proprio i dati e le informazioni pratiche che danno la spinta finale al lettore per convincerlo a compiere un’azione o ad acquistare un prodotto o servizio.

Ecco come funziona:

  • [Percentuale] + _________
  • ________ è valutato come [Migliore/Peggiore/Più] + [Nome]
  • Questa cosa ottiene [maggiore crescita percentuale/miglioramento] rispetto ai vecchi metodi

Ed alcuni esempi:

  • Il 25% dei proprietari di blog non controlla mai le proprie analisi
  • Questo tipo di email è considerata la migliore forma di Content Marketing
  • Questa formula poco conosciuta di Copywriting ha aumentato il mio traffico organico del 120%

 

40. Come fare

Lo schema “How-to” è conosciuto tra la maggior parte di chi si impegna a scrivere per il web come un metodo rapido per spiegare un contenuto. Puoi usare questa formula nei siti con traffico più elevato perché funziona davvero bene.

Ecco come funziona:

  • Dichiarazione per attirare l’attenzione + [Come fare qualcosa meglio]
  • Come [esempio eccezionale/persona normale] fa qualcosa di interessante
  • Come [realizzare/risolvere/fare qualcosa]
  • Come [Completare/RisolvereFare qualcosa]+Senza “X”

E alcuni esempi:

  • Ebook GRATUITO: come scegliere il servizio cloud giusto per la tua azienda
  • Come Jane Doe ha generato oltre 2k click-through in 3 giorni

 

41. La formula che indaga (La Regola delle 5 W+1 H: who, what, when, where, why, how + action)

La regola delle 5 W + 1 H in italiano corrisponde alle domande: Chi? Cosa? Quando? Dove? Perché? Come+[azione]?
Questa formula divenne famosa quando, intorno al 1940, iniziò ad essere insegnata nelle scuole anglosassoni di giornalismo. Oggi deve la sua fortuna nella scrittura per il web grazie alla flessibilità con cui può essere usata sia per scrivere degli incipit interessanti che per impostare articoli, relazioni ecc.

Esempio: Comincia oggi e pubblica un articolo a settimana per moltiplicare i lettori del tuo blog.
CHI? = tu (sottinteso)
QUANDO? = da oggi
COSA? = pubblica articoli
COME? = uno a settimana
DOVE? = nel tuo blog
PERCHÉ? = per moltiplicare i lettori

Dato che questo schema è molto usato, ti consiglio di leggere il nostro articolo sulla Regola delle 5 W e 1 H

 

42. La Formula che approva

La formula di approvazione utilizza una forma di prova per aggiungere peso a ciò che stai offrendo. Ciò si ottiene attraverso testimonianze, citazioni e altre forme di approvazione.

Ecco come funziona:

  • [Citazione] di [Nome autore]
  • [Nome evento/gruppo] + [Preventivo]
  • [Testimonianza/Domanda]
  • [Dichiarazione di beneficio / emozionale]

Ecco alcuni esempi:

  • “Ho letto più di 50 libri sul blog e nessuno è paragonabile a questo breve ebook”
  • “Hai sentito di “44 schemi di Copywriting”?

 

43. Questo/Quello Schema

Questo/Quello schema è facilissimo da utilizzare. Fai semplicemente una domanda o scrivi una dichiarazione nell’ intestazione usando le parole “questo” o “quello”.

Ecco alcuni esempi:

  • Questa strategia di copywriting ha aumentato il traffico del mio blog
  • Questo articolo sui blog ha cambiato la mia vita

 

44. Brevità

Tutto sta in questo. Si usa solo una, due o tre parole per attirare l’attenzione dei lettori; può essere utilizzato in combinazione con altri schemi in ogni area del tuo blog.

Ecco alcuni esempi:

  • Hai un momento?
  • Domanda veloce

 

Scrivere bene: i pensieri finali

Il content marketing non riguarda solo la promozione, le statistiche e l’analisi. Spesso, le parole che usi e il modo in cui le combini sul blog hanno il maggiore impatto sui tuoi profitti. Per aumentare veramente il livello del tuo blog, vale la pena utilizzare alcuni di questi potenti schemi di blog copywriting.

Non usarli sono nei titoli e negli articoli, ma ovunque il tuo blog abbia un contenuto scritto, tra cui:

  • Pagine di destinazione
  • Pagina Informazioni
  • Sales Pages
  • Call to Action
  • Copy per Facebook o Instagram

Questi schemi per anni sono stati utilizzati da esperti del settore che hanno dimostrato di poter ottenere grandi risultati.

📌 ARTICOLO ORIGINALE: “44 Copywriting Formulas To Level Up Your Content Marketing

TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO? ALLORA HO UN’ALTRA COSA INTERESSANTE DA DIRTI

Ti serve un corso personalizzato, per te o per l’azienda in cui lavori? Scrivimi e studiamo assieme come progettare un corso di “Scrittura professionale” perfetto per le tue esigenze.